NEWS E AVVISI

Ai sensi dell'art. 13, comma 6 e 8, della L.R. n. 81/98 e ss.mm.ii., è istituita presso la sede della Provincia di Pescara, apposita Conferenza Programmatica in merito alla variante al Piano Stralcio di Difesa dalle Alluvioni per l’aggiornamento delle carte della pericolosità idraulica riferite al tratto terminale del fiume Pescara. A partire dalla data di pubblicazione sul BURA e per 60 giorni consecutivi è consentito presentare osservazioni a chiunque ne abbia interesse.

Le osservazioni potranno essere inviate ai seguenti indirizzi:

  • Provincia di Pescara - Settore Ambiente - Piazza Italia, 30 - 65124 Pescara
  • Autorità dei bacini di rilievo regionale dell’Abruzzo - Via Salaria Antica Est, 27/F - 67100 L'Aquila

Per eventuali informazioni e chiarimenti si prega di contattare la Dott.ssa Valeria Esposito - Tel. 0862/364211.

Pubblicata la proposta di piano di gestione del rischio alluvioni, il rapporto ambientale e la sintesi non tecnica nell’ambito della procedura di valutazione ambientale strategica del piano di gestione del rischio di alluvioni del distretto idrografico dell’Appennino centrale.

 

www.abtevere.it/node/1207

Con nota protocollo RA 132630 del 19.05.2015, il Commissario Liquidatore dell'Autorità di Bacino stabilisce nuove procedure per la trasposizione delle scarpate morfologiche e l'apposizione delle relative fasce di rispetto (art. 20 co. 1 e allegato F delle Norme di Attuazione del PAI).

Scarica la Circolare

Con nota protocollo RA 214752 del 07.08.2014, il Segretario Generale dell'Autorità di Bacino dispone indirizzi, criteri e metodi per l’acquisizione del parere di merito per condoni edilizi e/o permessi in sanatoria sulle aree soggette a pericolosità idrogeologica (chiarimenti circolare Autorità di bacino n. RA/18145 del 29 gennaio 2010).

Scarica la circolare

In attuazione della direttiva 2007/60, del D.Lgs. 49/2010 e in osservanza degli "Indirizzi operativi per l'attuazione della direttiva 2007/60/CE relativa alla valutazione e alla gestione dei rischi da alluvione con riferimento alla predisposizione delle mappe della pericolosità e del rischio di alluvioni" emessi a gennaio 2013 dal Ministero dell'Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare, sono state aggiornate le carte del Rischio Idraulico.